corso web online

NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
FINANZA

Banche

Business plan

Carte di credito

Consulenza finanziamenti

Finanziamento Azienda

Finanziamento Donna

Finanziamento Giovani

Fondo Europeo

Guide finanza

Incubatori

Investimenti

Newsletter finanziarie

Prestiti e finanziamenti

Trading on-line

HOME >> FINANZA

Finanziamenti agevolati<br/>per l'innovazione tecnologica FINANZIAMENTI AGEVOLATI
Finanziamenti agevolati
per l'innovazione tecnologica

E' senz’altro il momento giusto per chi vuole sviluppare innovazioni tecnologiche, grazie ai vari bandi di finanziamento che si sono aperti nelle ultime settimane. Vediamoli nel dettaglio…

La Commissione Europea è in procinto di emanare i nuovi bandi del Settimo Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico per finanziare azioni di ricerca e sviluppo da parte di Piccole e Medie Imprese.
Uno degli schemi più interessanti è il Cooperative Project  che consiste in un finanziamento a fondo perduto che copre fino al 75% delle spese di progetto ammissibili. Lo schema di finanziamento Cooperative  prevede che il progetto sia portato avanti da almeno 3 Piccole e Medie imprese, provenienti da almeno Due Paesi Europei diversi, e due Università o Centri di Ricerca. Lo schema in esame prevede anche la partecipazione congiunta associazioni imprenditoriali ed esecutori della ricerca, i cui risultati andranno a vantaggio delle categorie rappresentate dalle associazioni.
Entrambi i bandi rappresentano una grande opportunità per le Piccole e Medie Imprese per realizzare progetti di ricerca e sviluppo in ambito internazionale con grande visibilità e supporto finanziario adeguato.
Che attività vengono finanziate?
I progetti di ricerca Cooperative sono aperti a tutti i settori della attività industriale, e finanziano tutte le attività relative alla ricerca ed allo sviluppo di nuovi prodotti/processi/servizi. Si deve sottolineare che sono finanziate soprattutto le attività correlate al risolvere bisogni specifichi e problemi delle PMI. In particolare, le seguenti attività possono essere finanziate:
• Attività correlate con la Ricerca e l’Innovazione: l’attività di ricerca dovrà essere ben definita, con obiettivi e risultati concreti. Le attività di ricerca e sviluppo devono essere realizzate sia dalle PMI che da terzi specializzati nella ricerca, detti “RTD performers”. Alcuni esempi di RTD performers sono le università, le organizzazioni di ricerca.
• Management: La gestione del progetto può essere oggetto di finanziamento. Il coordinatore deve essere una delle PMI partecipanti
A quanto ammonta il finanziamento?
Il contributo della Commissione Europea arriva a coprire fino al 75% dei costi relativi alle Piccole e Medie Imprese a fondo perduto.
A chi va il finanziamento ed a chi spettano i risultati della ricerca?
I risultati della ricerca appartengono esclusivamente alle PMI partecipanti (le università o altre imprese che sviluppano la ricerca per conto delle PMI non hanno diritti di proprietà). Di fatto, attraverso lo schema Cooperative, le PMI possono ottenere lo sviluppo di prodotti/processi/servizi innovativi da parte di centri di ricerca o industrie specializzate (che saranno finanziati per questo dalla CE), ottenendo i risultati della ricerca (anche la proprietà intellettuale) ed ottenendo anche un finanziamento fino al 75% dei costi di progetto per le loro attività nel progetto.

Per non perdere nessuna opportunità di finanziamento agevolato clicca qui.

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009