corso web online

NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
E-COMMERCE

Accessori auto e moto

Alimentari

Alimenti e benessere

Arredamento

Articoli da regalo

Articoli per animali

Articoli sportivi

Artigianato

Auto e moto

Cellulari

Condizionatori

E-shop Arte Libri CD DVD

Forniture negozi

Forniture ufficio

Fotocamere

Giochi e videogiochi

Gioielli e Orologi

Hi-Tech

Info e servizi web

Informatica

Mall

Moda e Abbigliamento

Modellismo

Salute e bellezza

Strumenti musicali

Supermercati

Tempo libero

Vendita fiori

Viaggi e vacanze

HOME >> E-COMMERCE

Esistono valide alternative al software tradizionale? PMI & OPEN-SOURCE
Esistono valide alternative al software tradizionale?
L'Open Source ha catturato non solo l'attenzione di chi opera nell'ITC, ma anche delle PMI che si servono degli applicativi informatici per gestire la propria attività... Perché? I motivi sono diversi: facilità nell'utilizzo, costi contenuti e gratuità nella maggior parte dei casi, sicurezza e grande personalizzazione dei servizi.

Le imprese che utilizzano i classici software per Office Automation, Internet e controllo di gestione sono incerte se affrontare un cambiamento di sistema operativo per il timore di un eccessivo dispendio iniziale di tempo e, più spesso, per la mancanza di informazione sui possibili benefici che potrebbero essere introdotti nell'azienda adottando sistemi Open - Source. Molte aziende infatti hanno già un software progettato sulle loro esigenze e giustamente desiderano continuare ad usarlo; in questa situazione un eventuale passaggio può sembrare rischioso...
Ecco qualche buon motivo per per adottare applicativi Open - Source:

 • Stabilità
 I codici sorgente aperti e disponibili gratuitamente su internet permettono a migliaia di programmatori di studiarli, quindi di migliorarli a seconda delle proprie esigenze. Nessuna PMI si può permettere gruppi di testing così numerosi;

Sicurezza
Da questo punto di vista l'Open - Source offre un duplice vantaggio: non esistono codici maliziosi, ossia parti di programma che fanno cose non volute o dannose, all'interno dei programmi. In secondo luogo la correzione dei cosiddetti "bachi" - gli errori di programmazione - è immediata mentre nei software a pagamento può essere anche semestrale con i Service Pack.

Facilità d'uso
Le ultime versioni del software Open hanno fatto passi da gigante in questa direzione: non solo sono allo stesso livello del software di proprietà, ma in alcuni casi, la facilità d'uso é addirittura maggiore.

Il sistema operativo Open Source più conosciuto e diffuso é sicuramente Linux: quest'ultimo si presta a rispondere a tutte le esigenze che una PMI moderna ed efficiente può avere. Facciamo alcuni esempi?
Se nella vostra azienda utilizzate i computer quasi esclusivamente per produrre documenti con Word, fare calcoli con Excel, presentazioni PowerPoint e gestione dati con Access allora il passaggio all'Office Automation può essere anche immediato. Linux offre in questo caso numerose soluzioni a costi estremamente bassi o assolutamente gratuite.
Tra queste la più famosa é OpenOffice.org: una suite per l'ufficio completa, stabile e semplice da utilizzare.
Anche nel caso di Internet il passaggio a Linux può  portare solo dei vantaggi: numerosi software per navigare sostituiscono egregiamente Internet Explorer... validi anche i programmi per la posta, messagging, peer-to-peer e Apache, il più importante Web Server esistente. Il vantaggio non é solo nella gratuità del servizio, ma anche nell'assenza di  virus: in questo caso  la sicurezza è una realtà e non una speranza, mentre é notorio che i dialer per Windows (cioè il 100% dei dialer) non sempre funzionano ... Il mondo dell'Open - Source é versatile e favorisce soluzioni ad hoc anche nel caso di software per la gestione aziendale: quando non si trova il sistema più adatto alle proprie esigenze, é possibile costruire una rete mista di sistemi operativi. Per gestire con semplicità reti miste esistono infatti diversi programmi: il più conosciuto, anche perché gratuito, é sicuramente Samba. Ma é altresì possibile utilizzare software di emulazione per lanciare all'interno di Linux programmi Windows - o Windows stesso -, oppure installare semplicemente più sistemi operativi sulla stessa macchina e decidere quale avviare. Scegliendo sistemi operativi come Suse, Mandrake, Red Hat sarete sicuri di installare distribuzioni di Linux comode da usare e graficamente molto simili  a Windows... Date un'occhiata a Distrowatch: vi accorgerete che sono anche facilissime da installare, ricche di software a corredo gratuitamente aggiornabile via internet ed esenti da costi di licenza. Potete reperire delle informazioni utili sul software gratuito nel sito dell'Osservatorio Tecnologico, che approfondisce l'argomento tramite in diversi articoli. Ma la Rete non dà solo informazioni ma anche la consulenza di esperti: l'azienda CBS, tra i suoi servizi, offre assistenza tecnica per chi si serve di applicazioni Open, mentre Apsis mette a disposizione delle aziende addirittura un numero verde... Anche Ambientenet, che si occupa di Ambiente e Qualità per le PMI, non solo fornisce preziose informazioni sul mondo dell'Open Source, ma offre assistenza nella scelta e nel passaggio dai sistemi tradizionali alle piattaforme Open... perché non rifletterci su?

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009