corso web online

NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
FINANZA

Banche

Business plan

Carte di credito

Consulenza finanziamenti

Finanziamento Azienda

Finanziamento Donna

Finanziamento Giovani

Fondo Europeo

Guide finanza

Incubatori

Investimenti

Newsletter finanziarie

Prestiti e finanziamenti

Trading on-line

HOME >> FINANZA

F.A.R. FINANZIAMENTI PER LE PMI
F.A.R.
Il Fondo per le Agevolazioni alla Ricerca (FAR) finanzia i costi di attività di ricerca industriale e sviluppo precompetitivo, attraverso finanziamento agevolato e finanziamento a fondo perduto. Verifica se anche la tua impresa è finanziabile

Il FAR finanzia la realizzazione di progetti autonomi di ricerca industriale, attraverso una domanda di agevolazione che deve essere presentata al MURST da uno o più dei seguenti soggetti:
a. imprese che esercitano attività industriale diretta alla produzione di beni e/o di servizi;
b. imprese che esercitano attività di trasporto per terra, per acqua o per aria;
c. imprese artigiane di produzione;
d. centri di ricerca con personalità giuridica autonoma
e. consorzi e società consortili comunque costituiti, purché con partecipazione finanziaria superiore al 50% di soggetti ricompresi in una o più delle precedenti lettere a), b), c), d);
f. i parchi scientifici e tecnologici indicati nella deliberazione MURST del 25 marzo 1994.
Tutte le imprese che abbiano una stabile organizzazione sul territorio nazionale possono ottenere tale finanziamento, alla base deve però esserci una valida idea di ricerca industriale che miri allo sviluppo di un prodotto/servizio innovativo, e che necessiti di attività di ricerca per essere realizzato.
Le attività finanziate sono tutte quelle volte ad acquisire nuove conoscenze (Ricerca Industriale) ed a metterle in pratica per sviluppare prodotti e/o servizi innovativi (Sviluppo Precompetitivo). Le attività di Ricerca Industriale devono essere maggiori di quelle di Sviluppo Precompetitivo (nel caso fossero maggiori le attività di Sviluppo Precompetitivo, vedere la Legge 46/82 - FIT.)
Le attività agevolabili
Le tipologie degli investimenti agevolabili sono relative a:
o progetti di ricerca da realizzarsi in ambito nazionale;
o progetti di ricerca nazionali da realizzarsi in Centri di ricerca nuovi o da ristrutturare, con annesso progetto di formazione;
o progetti di ricerca in ambito internazionale;
o progetti di ricerca presentati in conformità a bandi specifici emanati dal MURST, con annesso progetto di formazione;
o progetti di formazione di personale di ricerca, per tale iniziativa non sono ammissibili i progetti presentati congiuntamente tra i Soggetti beneficiari (indicati alle lettere a), b), c), d), e) del relativo capitolo) ed Università, Enea, ASI ed Enti di ricerca (di cui all'art. 8 del DPCM n. 593/93).
Quali sono le spese finanziabili
Le spese finanziabili dal F.A.R sono:
Per progetti di ricerca:
o personale adibito all'attività di ricerca;
o spese generali nella misura forfettizzata del 60%;
o attrezzature e strumentazioni per la sola quota imputabile al progetto;
o servizi di consulenza e simili utilizzati per l'attività di ricerca;
o prestazioni di terzi;
o altri costi di esercizio (costo dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi) direttamente imputabili all'attività di ricerca;
o solo nel caso di "progetti di ricerca nazionali da realizzarsi in Centri di ricerca nuovi o da ristrutturare" sono ammissibili: acquisizione di aree e fabbricati, opere edili ed infrastrutturali, spese di progettazione e studi di fattibilità nel limite del 5% delle spese sostenute e, comunque, fino ad un massimo pari al 25% del totale degli altri costi di cui ai precedenti punti.
Per progetti di formazione di personale di ricerca:
o costo del personale docente;
o spese di trasferta del personale docente e dei destinatari della formazione;
o altre spese correnti (materiali, forniture, etc.);
o strumenti e attrezzature di nuovo acquisto per la quota da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione;
o servizi di consulenza;
o costo dei partecipanti alla formazione fino ad un massimo pari al totale degli altri costi sovvenzionati, di cui ai punti precedenti.
Ammontare del finanziamento

Non esiste un limite al finanziamento richiedibile. Il calcolo del finanziamento è piuttosto complicato e varia di molto rispetto ad una serie di parametri. In generale, per attività di Ricerca e Sviluppo, il contributo a Fondo Perduto è del 25% del costo del progetto per attività di Ricerca Industriale e del 10% per lo Sviluppo precompetitivo, mentre il Credito Agevolato è apri al 70% del costo del progetto. Si deve però tenere conto di una serie di maggiorazioni possibili sul contributo sul fondo perduto, come la maggiorazione del 10% per le Piccole e Medie Imprese.
Per le attività di Formazione si ha un finanziamento pari al 50% dei costi sotto forma di contributo a Fondo Perduto.
Le seguente tabella sintetizza le varie tipologie di finanziamento:

Progetti
di ricerca

Ricerca
industriale

Sviluppo
precompetitivo

- In ambito nazionale, svolti su tutto il territorio.

Intervento complessivo:
" 25% contributo nella spesa
" 70% credito agevolato
(in alternativa, 55% contributo in c/interessi).
Se concesse maggiorazioni:
" 50% contributo nella spesa
" 45% credito agevolato
(in alternativa, 30% contributo in c/interessi).

Intervento complessivo:
" 10% contributo nella spesa

" 70% credito agevolato
(in alternativa: 50% contributo in c/interessi).
Se concesse maggiorazioni:
" 35% contributo nella spesa

" 45% credito agevolato
(in alternativa: 25% contributo in c/interessi).

- In ambito nazionale, svolti nelle aree depresse.
- In ambito internazionale.
- Presentati in conformità a bandi specifici emanati dal MURST.

Intervento complessivo:
" 50% contributo nella spesa.
Se concesse maggiorazioni:
" 75% contributo nella spesa.

Intervento complessivo:
" 25% contributo nella spesa.
Se concesse maggiorazioni:
" 50% contributo nella spesa.


- Progetti di formazione

Presentati
autonomamente
Intervento complessivo:
" 50% contributo nella spesa
Se concesse maggiorazioni:
" 80% contributo nella spesa

Presentati in ambito bandi specifici MURST
Intervento complessivo:
" 100% contributo nella spesa

Cosa si deve fare per richiedere il finanziamento?
Per richiedere un finanziamento di questo tipo è molto importante preparare un buon piano progettuale sia dal punto di vista descrittivo (quindi una accurata descrizione del progetto e dei suoi potenziali ritorni economici e tecnici) sia dal punto di vista finanziario. Il piano deve essere presentato secondo la modulistica fornita dal MURST. Una volta pronto il piano, questo deve essere presentato ad uno degli organi gestori che svolgono la istruttoria, al termine della quale si otterrà o meno il decreto di concessione del finanziamento.

Per non perdere nessuna opportunità di finanziamento agevolato clicca qui.

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009